Martedì, Febbraio 20, 2018

 

area riservata

carta id elettronicaDal 4 ottobre scorso il Comune, tra i dieci in Abruzzo indicati dal Ministero dell’Interno, ha attivato, dopo il corso di formazione per gli operatori addetti e definite le relative procedure, il servizio per il rilascio della nuova carta di identità elettronica.
La carta di identità elettronica avrà un costo pari a 22 euro per il rilascio mentre è di 27 euro il costo per per il rilascio come duplicato a seguito di smarrimento.
Il cittadino dovrà recarsi in Comune munito di fototessera, in formato cartaceo o elettronico, su un supporto USB. La fototessera dovrà essere dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto.
È consigliabile, all’atto della richiesta, munirsi di codice fiscale o tessera sanitaria al fine di velocizzare le attività di registrazione (non è necessario presentare altri documenti).


Il cittadino, nel momento della domanda, in caso di primo rilascio esibisce all’operatore comunale un altro documento di identità in corso di validità. Se non ne è in possesso dovrà presentarsi al Comune accompagnato da due testimoni. In caso di rinnovo o deterioramento del vecchio documento consegna quest’ultimo all’operatore comunale. Consegna all’operatore comunale il codice fiscale e il numero della ricevuta di pagamento della Carta (se disponibile); verifica con l’operatore comunale i dati anagrafici rilevati dall’anagrafe comunale; fornisce, se lo desidera, indirizzi di contatto per essere avvisato circa la spedizione del suo documento; indica la modalità di ritiro del documento desiderata (consegna presso un indirizzo indicato o ritiro in Comune); fornisce all’operatore comunale la fotografia; procede con l’operatore comunale all’acquisizione delle impronte digitali, secondo le modalità consultabili a questo indirizzo “Modalità di acquisizione impronte”. Fornisce, se lo desidera, il consenso ovvero il diniego alla donazione degli organi; firma il modulo di riepilogo procedendo altresì alla verifica finale sui dati.
Il cittadino riceverà la carta di identità elettronica all’indirizzo indicato in tempi ancora non ben definiti.Una persona delegata potrà provvedere al ritiro del documento, purché le sue generalità siano state fornite all’operatore comunale al momento della richiesta.
Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi allo sportello del Comune a causa di malattia grave o altre motivazioni (reclusione, appartenenza ad ordini di clausura, ecc.), un suo delegato (ad es. un familiare) deve recarsi presso il Comune con la documentazione attestante l’impossibilità a presentarsi presso lo sportello. Il delegato dovrà fornire la carta di identità del titolare o altro suo documento di riconoscimento, la sua foto e il luogo dove spedire la Carta di identità elettronica. Effettuato il pagamento, concorderà con l’operatore comunale un appuntamento presso il domicilio del titolare, per il completamento della procedura.

Ultime notizie

Le quattro verdi

Le quattro verdi copertina

Previsioni meteo

--//W3C//DTD HTML 4.01 Transitional//EN N

cerca nel sito

Attualità

Sport

Politica

Cultura

Varie

ditelo@giuliaviva.it

  • 1
  • 2
Prev Next

Alunni e insegnanti ancora sfo…

Politica

Alunni e insegnanti ancora sfollati

A più di un anno dall’improvvisa ordinanza di chiusura dei plessi scolastici di Colleranesco e della...

Nuovo caso di sciatteria ammin…

Politica

Nuovo caso di sciatteria amministrativa ai danni della Città

Si chiama «centro di riuso» l'ennesima occasione persa dell’ amministrazione comunale, che ha gettat...

INPS: cerchiamo di conservare …

Politica

INPS: cerchiamo di conservare la sede a Giulianova

Venire a conoscenza dell'imminente trasferimento della sede INPS dai Portici di Giulianova all'ex fa...

Al MAS "Scritti ad arte: …

Cultura

Al MAS "Scritti ad arte: il tempio cumano di Apollo tra arte, letteratura e mito"

Dopo il successo della conferenza-dialogo a due voci del novembre scorso con il confronto tra la sto...

Una staffetta di lettura per l…

Cultura

Una staffetta di lettura per la giornata della memoria

La giornata internazionale della Memoria dedicata al ricordo dell’orrore della Shoah, fu stabilita i...

MONTAGNE D'ABRUZZO patrimonio …

Cultura

MONTAGNE D'ABRUZZO patrimonio naturale e culturale

L'associazione VELIERO-RICCARDOCERULLI invita la cittadinaza alla conferenza: MONTAGNE D'ABRUZZ...

Niente piscina, niente Bibliot…

Politica

Niente piscina, niente Biblioteca, stop in via Bindi e via Nazario Sauro: Giulianova chiude?

Il progressivo logoramento dei rapporti tra le forze interne alla maggioranza e l’attenzione tutta s...

Musica e Arte alla Sala Trevis…

Cultura

Musica e Arte alla Sala Trevisan secondo appuntamento

Sabato 13 gennaio 2018, alle ore 18.00, presso la Sala Trevisan della Piccola Opera Charitas di Giul...

Hospice in piazza Dalla Chiesa…

Politica

Hospice in piazza Dalla Chiesa: ma l’amministrazione comunale vuole difendere e valorizzare la piazza o no?

Da quando in qua i funzionari o gli amministratori delle società partecipate del Comune  interv...

C'era una volta a Castrum ... …

Cultura

C'era una volta a Castrum ... la tris-nonna di Babbo Natale

L'Associazione G.A.M.A., Gruppo Archeologico dei Medio Adriatico, è lieta di invitare la cittadinanz...

Dopo la caserma, l’hospice: ma…

Politica

Dopo la caserma, l’hospice: ma è tanto difficile pensare che una piazza è preziosa e va rispettata come piazza?

“La politica non è l’arte dell’improvvisazione. Essere leader esige studio, preparazione, esperienza...