IA 25 01Passati i periodi vacanzieri di un’estate all’insegna di ristrettezze economiche, la nuova stagione cinematografica si appresta a mettersi in bella mostra nelle sale di tutta Italia.
Si comincia il 29 agosto con l’attesissimo ritorno del Cavaliere Oscuro Batman, ultimo film della trilogia sull’eroe mascherato da pipistrello targata Christopher Nolan.
Settembre è all’insegna dell’animazione con il ritorno della Pixar e la sua ultima fatica: The Brave - Ribelle, mentre la Blue Sky Studios risponde con il quarto episodio della saga interpretata dai simpatici animali preistorici de L’Era glaciale: Continenti alla deriva. Non solo cartoni, però, perchè il 14 settembre Ridley Scott tornerà al suo genere preferito con Prometheus grazie al quale il genere umano troverà le risposte alla sua esistenza (speriamo). Il mese di ottobre vede il ritorno nelle sale di Bernardo Bertolucci che con Io e Te tenta di rilanciare il genere italiano ripartendo da traumi esistenziali giovanili.
Il 31, sempre dello stesso mese, segna il ritorno della saga delle saghe: 007 Skyfall. Diretto da Sam Mendes (premio Oscar per American Beauty), l’agente segreto più famoso del mondo dovrà combattere tra presente e passato.
Novembre chiude la saga dei vampiri più belli di sempre, quelli di Twilight. Per la gioia delle ragazzine il 14 esce la seconda ed ultima parte di Breaking Dawn dove i Cullen dovranno difendere la figlia di Edward e Bella dalle grinfie dei Volturi. Il film è diretto dal premio Oscar Bill Condon. Sempre in tema di vampiri (ma da ridere) il 15 novembre è il giorno di Hotel Transylvania, film d’animazione molto promettente in cui il Conte Dracula è il proprietario di un resort a 5 stelle dove possono alloggiare solo mostri. Lo stesso giorno Abbas Kiarostami torna nelle sale con la sua ultima, imperdibile fatica Qualcuno da amare (grazie). Novembre è anche il mese dei ritorni: Clint Eastwood come attore in Trouble with the Curve diretto da Robert Lorenz e Gabriele Muccino come regista con Quello che so sull’amore, commedia romantica sul filone americano.
Dicembre, come al solito, è il mese più atteso dagli appassionati con il ritorno nella Terra di Mezzo grazie a Peter Jackson ed il suo The Hobbit, prequel de Il Signore degli Anelli. Si continua con Lo spirito degli Angeli di Ken Loach e l’atteso ritorno di Terrence Malick con To the wonder dopo il mezzo fiasco di The tree of life.
A chiudere l’abbuffata del 2012, prima dell’arrivo dei (cine)panettoni, ci pensa Ang Lee con Vita di Pi, basato sull’omonimo romanzo, racconta la storia di un ragazzo che attraversa l’Oceano Pacifico sognando una nuova America.
Se il 2012 finisce tra i panettoni il 2013 inizia coi botti: Django Unchained di Quentin Tarantino. Buone visioni.