Venerdì, Aprile 28, 2017

 

area riservata

Conferenza-stampa-CoBaRaccolta differenziata al 100%, costi abbattuti del 75% sul servizio, un consistente alleggerimento  delle emissioni inquinanti in ambiente e due nuovi posti di lavoro. 
Entusiasmanti i dati del primo mese di raccolta autonoma dei rifiuti del Consorzio Balneari di Giulianova. I risultati sono stati presentati questa mattina in conferenza stampa dal Presidente del Co.Ba. Gianni Flagnani, dal Vice Morgan Di Concetto e dal Segretario Gabriele Albani.
Ad aprile, su 20 punti di raccolta, 18  Lidi e due Alberghi, l’Europa e il Don Jaun,  sono state fatte 19 prese, tre per la plastica, una per metalli e una per multi materiali, cinque per l’organico quattro per il vetro e 4 per la carta. In totale sono stati raccolti 14.440 tonnellate di materiale. 
Il costo annuale per ogni singolo punto di raccolta sarà di  1.350,00 euro.
“Grazie a questo progetto siamo riusciti a differenziare la totalità dei rifiuti – hanno spiegato i responsabili del Co.Ba. nel corso della conferenza stampa. Molto importante inoltre la riduzione dei costi di servizio che si attesta a meno 75% rispetto alle cartelle Tari del 2014. E presto saremo in grado di abbattere ulteriormente la spesa grazie alla diffusione delle compostiere nei diversi punti raccolta”.  Lo smaltimento dell’umido infatti comporta una maggiore spesa e per questo, dove possibile, i Lidi attrezzeranno l’area apposita per produrre compost e azzerare la quota che ora devono versare alla società che raccoglie  l’organico.
È diminuito anche l’inquinamento atmosferico perché ci sono stati meno passaggi rispetto al servizio precedente, e per la prossima stagione ogni punto di raccolta pagherà sulla base di quanto effettivamente conferito alla ditta. 
I dati molto positivi stanno suscitato grande interesse, tanto che molti altri alberghi hanno chiesto di entrare nel progetto e il Co.Ba. è stato contattato dai Campeggi e da numerosi Comuni limitrofi che intendono copiare l’iniziativa.
“La sperimentazione ci ha permesso di avere i dati certi su quanti rifiuti vengono prodotti dai Lidi – ha sottolineato Morgan Di Concetto-  Grazie a questi ottimi risultati  riusciremo ad ottenere la  certificazione ambientale che ci permetterà di implementare l’offerta turistica e di rendere appetibile non solo i servizi dei nostri stabilimenti ma l’intero territorio di Giulianova. Sempre di più infatti, chi viaggia per turismo richiede il rispetto degli standard ambientali, è attento alla sostenibilità e si informa sui progetti che mettono al centro il rispetto per l’ambiente e la qualità della vita”
 

cerca nel sito

Attualità

Sport

Politica

Cultura

Varie

ditelo@giuliaviva.it

  • 1
  • 2
Prev Next

La nuova rete ospedaliera prov…

Politica

La nuova rete ospedaliera provinciale va discussa con i rappresentanti istituzionali  dei cittadini

Si sta per decidere l’assetto ospedaliero della provincia di Teramo per i prossimi 40-50 anni senza ...

Palazzine Marozzi: In questa …

Politica

Palazzine Marozzi:  In questa città è ancora possibile impegnarsi per difendere i beni comuni?

È sconcertante quello che accade a Giulianova. Sono anni che un proprietario di terreni - unico fo...

La verità sulle sette palazzi…

Politica

La verità  sulle sette palazzine Marozzi

Nella conferenza stampa tenuta dal Sig. Marozzi per annunciare la costruzione di due palazzine ad ov...

Appuntamento con Maurizio Pall…

Cultura

Appuntamento con Maurizio Pallante

Sabato 8 aprile alle ore 19:00 presso la libreria La Cura a Roseto degli Abruzzi, Maurizio Pallante ...

Respinta dalla maggioranza e d…

Politica

Respinta dalla maggioranza e dal M5s la proposta del Cittadino Governante di realizzare un nuovo polo scolastico nell’ex tribunale

È giunta finalmente in Consiglio comunale la proposta presentata dal Cittadino Governante&...

Bocciato il polo scolastico ne…

Politica

Respinto ieri sera in consiglio comunale l'ordine del giorno presentato dal capogruppo del Cittadino...

Lettera aperta al presidente d…

Politica

Lettera aperta al presidente della provincia di Teramo, ai sindaci, ai consigli comunali e a tutte le forze politiche affinchè optino per  due ospedali di 1° livello, uno a Teramo, l’altro a Giulianova

La linea di due ospedali di primo livello (uno a Teramo, l’altro a Giulianova) è quella giusta perch...

Serata conclusiva della XIV ed…

Cultura

Serata conclusiva della XIV edizione di Musica e Arte alla Sala Trevisan

Sabato 18 marzo 2017 alle ore 18.00 si concluderà la XIV edizione di Musica e Arte alla Sala Trevisa...

Media Pagliaccetti, sciopero a…

Varie

Media Pagliaccetti, sciopero ad oltranza

Dopo la chiusura dei plessi Pagliaccetti e Colleranesco sollecitato dall’assemblea dei genitori, il ...

Moby Dick all'inaugurazione de…

Varie

Moby Dick all'inaugurazione del porto! Ma l'interessata smentisce

Annuncio, polemica e smentita: tutto in poche ore. A dare il via alla vicenda è stato il sindaco Fra...

È a Giulianova il fiume più co…

Varie

È a Giulianova il fiume più corto d'Europa. E non solo...

La scoperta risale a diverse settimane fa, ma la notizia è stata divulgata solo in queste ore dall'a...