Lunedì, Giugno 26, 2017

 

area riservata

CobaHa toccato il 98% la quota differenziata della raccolta autonoma dei rifiuti avviata il 1 aprile scorso dal Coba, il Consorzio delle imprese balneari di Giulianova. I dati sono stati presentati  in conferenza stampa dal Presidente Gianni Flagnani, dai vice Morgan Di Concetto e Giovanni Tafà e dal segretario Gabriele Albani.
“Il Coba ha dimostrato che una categoria imprenditoriale unita può ottenere risultati eccellenti nella percentuale di differenziata dei rifiuti che mai nessun Comune è riuscito ad ottenere – ha detto Morgan Di Concetto -  ora siamo fiduciosi che questi dati possono aprire la strada ad un progetto più esteso per tutta la città affinché non solo gli imprenditori ma anche i cittadini possano beneficiare di un sistema virtuoso e  perché, chi viene a fare turismo a Giulianova deve sapere che viene ospitato in un territorio ad alta sostenibilità ambientale garantita da un servizio di auto raccolta che recupera tutti i materiali riciclabili. Abbiamo ottenuto una  grande vittoria da parte dell’Amministrazione comunale che ha  inserito l’auto raccolta sul regolamento Tari – ha aggiunto Di Concetto -  il Comune, dopo le accuse dei mesi scorsi ha dovuto ammettere che il nostro progetto tecnico è legittimo”.  
 
Nei cinque mesi presi in esame, da 1 aprile al 31 agosto, sono stati effettuati  197 passaggi e nei 29 punti di raccolta degli stabilimenti e dei tre alberghi aderenti sono stati raccolti 281 tonnellate di rifiuti, di questi 150 tonnellate solo negli stabilimenti balneari.
Da sottolineare la differenza con il dato “presunto” indicato dal Comune secondo cui i rifiuti prodotti negli stabilimenti aderenti dovevano essere pari a 821 tonnellate.
Per il perfezionamento del servizio il Co.Ba. ha acquistato 120 cassonetti provvisti di chiusure gravitazionali, per garantire l’utilizzo riservato ad un solo specifico rifiuto.
Il servizio è costato ad ogni consorziato 1.350 euro più Iva per tutto l’anno contro una spesa media degli altri anni che va da 10mila a 12mila euro. Il pagamento è stato concordato con tre rate e un conguaglio finale.
Nel corso dell’ultima riunione l’assemblea totalitaria del Consorzio ha deciso di impugnare il regolamento comunale della Tari e ha affidato il mandato all’avvocato Luigi Roma.
Il ricorso è motivato dal fatto che ancora una volta il regolamento della Tari non prevede il pagamento del servizio sulla base dell’effettiva produzione dei rifiuti ma esclusivamente in riferimento ai metri quadrati dell’attività.
Il Comune ha introdotto la possibilità dell’auto raccolta per le imprese, ma ha previsto uno sconto minimo del 25%, una percentuale che i balneari giudicano inaccettabile.
Il Co.Ba. contesta inoltre il raddoppio della quota fissa della Tari, tanto che i consorziati hanno deciso di pagare solo la prima rata e non le successive, in attesa del pronunciamento del Tar.

 

 

cerca nel sito

Attualità

Sport

Politica

Cultura

Varie

ditelo@giuliaviva.it

  • 1
  • 2
Prev Next

A Giulianova chirurgia general…

Politica

A Giulianova chirurgia generale e ortopedia non possono essere chiuse

Nella provincia di Teramo il Decreto Lorenzin prevede 933  posti letto per acuti  e  ...

Ordine del giorno sulla sulla …

Politica

Ordine del giorno sulla sulla scuola di Colleranesco e sulla Pagliaccetti

Presentato quasta mattina al protocollo generale del comune di Giulianova dal gruppo consiliare de ...

Operazione Castrum: siamo pro…

Politica

Operazione Castrum:  siamo proprio sicuri che il sindaco non potesse sapere?

Il sindaco, dopo gli arresti e gli avvisi di garanzia avvenuti con l’Operazione Castrum ha affermato...

Articolo 1- MDP di Giulianova …

Politica

Articolo 1- MDP di Giulianova lancia un messaggio di unità all’intera maggioranza

Nell’attuale e delicata situazione che sta attraversando l’amministrazione comunale di Giulianova an...

“Polvere di stelle”, in piazza…

Varie

“Polvere di stelle”, in piazza Buozzi,  il 14, 15 e 16 luglio

Appuntamento è con il cabaret e il teatro con “Polvere di stelle”, un evento organizzato da Furio di...

Il Messico apre la 18 edizione…

Varie

Il Messico apre la 18 edizione del Festival Internazionale di Bande Musicali

Sarà una banda messicana di 140 elementi a dare il via al 18esimo Festival Internazionale di Bande M...

Nomina della Mastropietro: com…

Politica

Nomina della Mastropietro: come fa il sindaco a dirsi estraneo ?

È necessario replicare all’affermazione del sindaco che nella conferenza stampa di venerdì scorso ha...

Operazione Castrum: uno scanda…

Politica

Operazione Castrum: uno scandalo che deve far riflettere

Il Cittadino Governante, come immaginiamo tutti i cittadini giuliesi, è  profondamente indignat...

L'acqua deve essere trasparent…

Politica

L'acqua deve essere trasparente

L’emergenza acqua potabile che si è avuta in questi giorni è un fatto veramente grave che mai sarebb...

Dopo tre anni Giulianova torna…

Varie

Dopo tre anni Giulianova torna la bandiera blu

Il riconoscimento è stato consegnato oggi, 8 maggio, al sindaco nel corso della cerimonia tenutasi a...