Lunedì, Dicembre 18, 2017

 

area riservata

Takigawa-High-School-Giappone -1Record di pubblico per la diciassettesima edizione del Festival Internazionale di Bande Musicali che si è chiusa domenica 5 giugno sul palco di  piazza Buozzi, inun’atmosfera di grande festa. Ilpremio di rappresentanza del presidente della Repubblica è andato alla Takigawa II High School del Giappone
che ha vinto anche il Trofeo Città di Giulianova in oro impreziosito da smalti ceramici creato e offerto dal maestro orafo Luigi Valentini di Giulianova.
La banda del Giappone si è aggiudicata anche il premio come migliore banda giovanile, il premio per migliore banda da parata e per esecutore under 21 di maggior talento.
La cerimonia di premiazione è stata preceduta dalla grande parata sul Lungomare di Giulianova, dove  le bande hanno sfilato in mezzo a due ali di folla. Madrina d’eccezione la soubrette Elena D’Angelo considerata la prima donna dell’Operetta italiana.
Il Trofeo Città di Giulianova in argento per il secondo posto, offerto dal maestro orafo Valentini, è andato invece all’Orchestra Mykanow della Polonia. 
Terzo posto  per la Banda Fanfara dell’accademia di musica della Moldavia che ha vinto il Trofeo città di Giulianova in Bronzo offerto dal maestro Valentini e il premio per il miglior gruppo folkloristico e per la migliore coreografia. Sempre della banda Moldava la Miss Festival eletta dalla giuria popolare. La ragazza ha ricevuto in dono la fascia da Miss ricamata da Lidia Di Matteo e una coroncina realizzata dal maestro orafo Luigi Valentini.
Il Premio della Stampa offerto dalla FNSI in Memoria del Giornalista Giovanni Verna è andato  all’Orchestra Bytom della Polonia.
Soddisfazione è stata espressa da Mario Orsini e Gianni Tancredi del comitato organizzatori: “E’ stata un’edizione molto intensa perché all’interno del Festival abbiamo ospitato il 1° campionato nazionale di Majorettes sport organizzato da Anbima e Mwf e inoltre abbiamo presentato il primo concorso nazionale per bande. E anche quest’anno il Festival è stato seguito da un pubblico numeroso e appassionato che ha premiato la formula della manifestazione”. 
A consegnare i premi nella splendida cornice di piazza Buozzi, a Giulianova Alta, colma di gente, c’erano il Sindaco Francesco Mastromauro, il Vice Sindaco Nausica Camela, il consigliere Di Teodoro,  il Direttore sedi Rai area Abruzzo e Molise Mauro Trapani, la giornalista Pina Manente della Fnsi, il segretario nazionale Anbima Andrea Romiti, il presidente dell’Ente porto Paolo Vasanella.
La Giuria popolare ha incoronato al primo posto l’Orkestra Koronowo della Polonia, al secondo posto la Banda della Lettonia e al terzo posto Napul’è show band partenopea Scafati.
All’orchestra Mikanow è andato il Trofeo Rai direzione di Pescara in Memoria di Mario Santarelli giornalista Rai, come migliore Banda con Majorettes che ha vinto anche il premio per il migliore direttore.
Grande emozione in chiusura del Festival per il Girotondo della Pace a cui hanno partecipato i componenti di tutte le bande.
 

Il Festival chiude con la Banda della Polizia di Stato

Martedì 7 giugno, ore 21.00 in piazza Buozzi

 Chiude in bellezza il Festival Internazionale di Bande Musicali con un concerto straordinario della Banda della Polizia di Stato. Lo spettacolo è in programma domani  martedì 7 giugno in piazza Buozzi a partire dalle ore 21.00.
“E’ un grande onore per il nostro Festival che ha già ospitato la prestigiosa  formazione nel 2006, chiudere con un concerto di così alto livello qualitativo”.
In occasione del concerto a Giulianova la Banda della Polizia di Stato sarà diretta dal Maestro Roberto Granata. In programma musiche di Barnes, Gershwin, Lennon e McCartney, Morricone, Marchesini, Novaro. 

cerca nel sito

Attualità

Sport

Politica

Cultura

Varie

ditelo@giuliaviva.it

  • 1
  • 2
Prev Next

C'era una volta a Castrum ... …

Cultura

C'era una volta a Castrum ... la tris-nonna di Babbo Natale

L'Associazione G.A.M.A., Gruppo Archeologico dei Medio Adriatico, è lieta di invitare la cittadinanz...

Dopo la caserma, l’hospice: ma…

Politica

Dopo la caserma, l’hospice: ma è tanto difficile pensare che una piazza è preziosa e va rispettata come piazza?

“La politica non è l’arte dell’improvvisazione. Essere leader esige studio, preparazione, esperienza...

Musica e arte in Sala Trevisan…

Cultura

Musica e arte in Sala Trevisan Piccola Opera Charitas

Sabato 16 dicembre 2017, alle ore 18.00, alla Sala Trevisan della Piccola Opera Charitas di Giuliano...

Presentazione del libro "…

Cultura

Presentazione del libro "TENERI LUPI"

L'associazione Veliero-Riccardo Cerulli invita tutti alla presentazione del libro "TENERI LUPI" di P...

Sport ed educazione

Sport

  Conferenza-dibattito sul ruolo e il coinvolgimento degli istruttori e della famiglia nella ...

Il Cittadino Governante aderi…

Politica

 Il Cittadino Governante aderisce e partecipa alla manifestazione promossa dall’Osservatorio Indipendente sull’Acqua del Gran Sasso

Il Cittadino Governante – associazione di cultura politica di Giulianova – aderisce e  partecip...

Filosofia e Ideologia dell’amb…

Cultura

Filosofia e Ideologia dell’ambientalismo

Giovedì 26 ottobre 2017 alle ore 19,00 presso il Circolo Nautico “V. Migliori” - Giulianova lido (TE...

A Giulianova giornata FAI d'au…

Cultura

A Giulianova giornata FAI d'autunno

Domenica 15 ottobre a Giulianova Con il patrocinio del Comune e del Polo Museale Civico di Giul...

Prima fanno fallire Cirsu e po…

Politica

Prima fanno fallire Cirsu e poi non difendono nemmeno i lavoratori

Ha dell’incredibile. La maggioranza del Comune di Giulianova, ad eccezione del Consigliere Mustone, ...

Salvaguardare i posti di lavor…

Politica

Salvaguardare i posti di lavoro di tutte le maestranze di CIRSU.

Protocollato oggi dall'associazione di cultura politica Il Cittadino Governante  un ordine...

La vera storia del Lido delle …

Politica

La vera storia del Lido delle Palme. Perché da vent’anni è tutto fermo ed ora se ne occupa la magistratura

Periodicamente  sui mezzi di informazione tornano notizie sulla lottizzazione Lido delle Palme:...